05/06/2013: Il balletto...delle società

30/05/2013: Il finanziere Cocco Revelli nuovo AD

15/05/2013: In 250 a piazza Duomo

13/05/2013: I tifosi si mobilitano. Sit-in piazza Duomo

25/03/2013: Lenta agonia

RSS
Regolamento Torneo
  • Art. 1) Ogni squadra deve essere formata da 5 giocatori (incluso il portiere). Il totale dei giocatori di ogni squadra non può superare le 15 unità. I nomi dei giocatori devono essere comunicati al momento dell’ iscrizione compilando l’ apposita lista dei giocatori (dopo la consegna della stessa, che deve avvenire all’ atto dell’ iscrizione, la squadra deve disporre di una divisa numerata o comunque di una maglia numerata che sia dello stesso colore per tutti i giocatori ad esclusione del portiere; nella squadra non possono essere presenti in campo più di 2 giocatori tesserati F.I.G.C., secondo la seguente formula: 1 tesserato portiere, più 1 tesserato giocatore, l’ organizzazione non si ritiene responsabile di eventuali sanzioni da parte delle società a cui appartengono i tesserati. Nel mese di dicembre nel periodo che va dal 20 dicembre 2012 al 10 Gennaio 2013 ci sarà il CALCIOMERCATO in cui giocatori potranno essere trasferiti da una squadra ad un altra.
  • Art. 2) Ogni gara non può iniziare, o proseguire, se una squadra non avrà almeno 4 giocatori in campo.
  • Art. 3) La formula del torneo sarà comunicata entro 7 giorni dopo dell’ inizio dello stesso, ad iscrizioni chiuse, a seconda del numero delle squadre ufficialmente iscritte;
  • Art. 4) E’ consentito portare in panchina un massimo di 2 accompagnatori della squadra, preventivamente autorizzati dall’ organizzazione;
  • Art. 5) Tutti i giocatori dovranno essere muniti di documento di riconoscimento
  • Art. 6) Il Comitato Organizzatore si riserva il diritto di squalificare definitivamente e/o temporaneamente dal torneo un giocatore e/o una squadra nel caso in cui si verifichino gravi episodi e/o scorrettezze nei confronti di arbitri, organizzatori e giocatori avversi, non conformi allo spirito e alla sportività della competizione. Nel caso in cui si venga a conoscenza che un giocatore abbia tenuto comportamenti scorretti in altre competizioni e/o abbia da scontare squalifiche federali, il Comitato Organizzatore si riserva il diritto di ammissione dello stesso al torneo. Qualsiasi giocatore che viene escluso dal torneo dal Comitato Organizzatore non può essere in alcun modo sostituito;
  • Art. 7) La durata di ogni partita è di 2 tempi da 25 minuti ognuno, con una pausa di 5 minuti fra un tempo e l’ altro;se le squadre lo vorranno potranno richiedere un timeout per squadra di un minuto;
  • Art. 8) Durante il torneo nessun giocatore potrà essere oggetto di trasferimento tra le varie squadre iscritte, così tranne che nel periodo del “CALCIOMERCATO”.
  • Art. 9) Nel caso in cui 2 o più squadre si trovassero alla fine di ogni turno a pari punteggio in classifica si seguiranno i criteri per determinare l’ ammissione al turno successivo: 1) scontro diretto 2) differenza reti 3) reti fatte 4) reti subite.
  • Art. 10) Ogni squadra dovrà essere rappresentata da un capitano con apposita fascia sul braccio;
  • Art. 11) Le gare potranno iniziare con un ritardo massimo di 15 minuti dall’ orario fissato, dopodiché verrà assegnata la partita chiusa a tavolino (3–0) a favore dei presenti; inoltre, la squadra che non si presenta, sarà multata con una sanzione di € 60,00; nel caso in cui una squadra non si presenti a 2 partite sarà sanzionata ulteriormente con l’ esclusione automatica dal torneo;
  • Art. 12) Vengono assegnati 3 punti in caso di vittoria, 1 punto in caso di pareggio, 0 punti in caso di sconfitta;
  • Art. 13) Per le partire in cui è prevista l’ eliminazione diretta, in caso di persistente pareggio al termine dell’ orario regolamentare, si procederà all’ effettuazione di una serie di 5 rigori alternati per formazione, alla fine dei quali, in caso di ulteriore parità, si procederà ad oltranza.
  • Art. 14) I calci di punizione saranno calciati di prima o di seconda a discrezione dell’ arbitro; Non viene applicata la regola del fuori gioco;
  • Art. 15) La rete effettuata direttamente da calcio d’ angolo è considerata regolare;
  • Art. 16) In caso di ripresa del gioco da effettuarsi con palla ferma (punizione, rimesse laterali e calci d’ angolo) e su specifica richiesta di distanza effettuata dalla squadra in possesso palla direttamente al direttore di gara,verrà determinata da quest’ ultimo una distanza minima di 5 metri dalla palla;
  • Art. 17) Tutte le riprese di gioco da palla ferma devono essere effettuate entro 5 secondi, pena la perdita del possesso palla a favore dell’ avversario.
  • Art. 18) Le rimesse laterali possono essere effettuate solo con i piedi e con palla ferma; la stessa deve essere posizionata al di fuori o sulla riga che delimita l’ area di gioco. Non è regolare la rimessa effettuata con palla all’ interno dell’ area di gioco;
  • Art. 19) La rimessa dal fondo è effettuata dal portiere con le mani e deve avvenire all’ interno dell’ area di rigore, ed il compagno ricevente deve entrarne in possesso al di fuori dell’ area di rigore, pena calcio d’angolo. Su parata in presa o possesso palla del portiere con le mani, la ripresa del gioco potrà essere effettuata con le mani o attraverso il lancio del portiere con i piedi;
  • Art. 20) Il portiere può calciare o rinviare il pallone al di là della metà del campo e comportarsi come un giocatore.
  • Art. 21) Nel caso in cui il portiere tocchi la palla con le mani al di fuori dell’ area di rigore, verrà sanzionata una punizione.
  • Art. 22) Nel corso della partita possono essere effettuati un numero illimitato di cambi volanti, sempre che avvengano nella propria metà campo.
  • Art. 23) Nel corso della partita l’ arbitro può sanzionare, mediante esposizione al giocatore interessato, ammonizione (cartellino giallo) o espulsione (cartellino rosso), diretta o per doppia ammonizione. Un giocatore espulso non può sostare in panchina né ai bordi del rettangolo di gioco. Il giocatore espulso viene squalificato per l’ incontro successivo ed analogo provvedimento viene comminato al giocatore che raggiunge le due ammonizioni in più gare. Si precisa che l’ espulsione diretta non azzera le precedenti ammonizioni. Tutte le entrate in scivolata considerate dall’ arbitro pericolose, saranno punite con fallo ed ammonizione. Le ammonizioni accumulate nella prima fase saranno azzerate quando partirà la fase finale, nella quale si resterà fermi un turno ogni 4 ammonizioni.
  • Art. 24) Dopo l’ espulsione di un giocatore, se la formazione rimane in inferiorità numerica, vi resterà per un tempo di 5 minuti. Nel caso la squadra in inferiorità numerica subisca un goal, se disponibile entrerà in campo un giocatore dalla panchina; nel caso in cui le squadre si trovino in parità numerica di giocatori al momento del goal o nell’arco dei 5 minuti, non potrà più entrare alcun giocatore in sostituzione a quello espulso.
  • Art. 25) È ammesso il retropassaggio al portiere, purché quest’ ultimo non controlli la palla con le mani.
  • Art. 26) L’ organizzazione, per consentire il miglior svolgimento della competizione, potrà esaminare eventuali ricorsi e problematiche esposti alla sua attenzione. E’ comunque inappellabile qualsiasi decisione presa dal Comitato Organizzatore;
  • Art. 27) L’ organizzazione non si assume alcuna responsabilità in caso di infortuni durante le gare e dopo gare, tantomeno in caso di furti all’ interno o all’ esterno degli spogliatoi, tantomeno in tutto il perimetro del campo sportivo. I giocatori sono invitati ad utilizzare gli spogliatoi esclusivamente per cambiarsi e per fare le docce, avendo cura di non lasciare all’ interno di essi alcun oggetto di valore. Si ricorda che gli spogliatoi non sono sorvegliati;
  • Art. 28) La quota di iscrizione al torneo è fissata in € 150,00 a squadra, è intrasmissibile, non cedibile e non può essere rimborsata; il costo del campo è a carico dei giocatori; all’ atto dell’ iscrizione ogni squadra dovrà presentare il modulo di iscrizione con la lista dei giocatori e la quota di iscrizione. Affinché l’ iscrizione sia accettata è necessario corrispondere immediatamente la quota di iscrizione; non è possibile anticipare il pagamento della quota di iscrizione e consegnare il modulo di iscrizione, con annessa lista dei giocatori, in un secondo momento.
  • Art. 29) Ogni giocatore è autonomamente responsabile delle proprie idoneità psicofisiche per la partecipazione al torneo e alla pratica delle attività sportive.
  • Art. 30) Nel caso in cui una squadra rilevasse delle irregolarità nello svolgimento di un gara, deve comunicarlo immediatamente ad un organizzatore/responsabile del torneo e provvedere entro 1 ora dalla fine della gara a presentare il ricorso per iscritto al Comitato Organizzatore.
  • Art. 31) I moduli di iscrizione ed eventuali allegati possono essere scaricati sul sito www.forzacireale.it
  • Art. 32) Saranno premiate le prime 3 squadre classificate, il capocannoniere (colui che ha segnato più gol durante il torneo) ed il miglior portiere,coppa disciplina,video più “cliccato”,video più votato,coppa esperienza,ai fini della salvaguardia del premio capocannoniere non verranno considerati ella stessa partita i goal dopo il decimo da parte dello stesso giocatore.
  • Art. 34) Le premiazioni avverranno immediatamente dopo le finali. I premi potranno essere ritirati solo in quell’ occasione.
  • Art. 35) Le partite si giocheranno presso la palestra dell'istituto San Luigi,sita in Acireale.
  • Art. 36) Non è possibile rinviare/anticipare una partita a calendario stilato; nel caso in cui una squadra non si presenti ad una partita si rimanda all’ art. 11 del presente regolamento.
  • Art. 38) Il Comitato Organizzatore ha la facoltà di integrare il presente regolamento con altri articoli necessari allo svolgimento regolare della competizione anche a torneo in corso, purché tutte le squadre vengano preventivamente avvisate.
  • Art. 39) Per tutte le normative non citate esplicitamente in questo regolamento, vengono considerate valide e inappellabili le decisioni assunte dal Comitato Organizzatore; nel caso in cui quest’ ultimo è impossibilitato ad esprimersi, vige il regolamento del calcio a 5 della F.I.G.C.
  • Art.40) Tutti i video, le immagini, classifiche e i comunicati verranno pubblicati sul sito www.forzacireale.it.
Gli organizzatori